Illusioni

personale di Marco Chiurato
dal 5 al 23 Ottobre 2010
presso Chiurato art Gallery,
vernissage 5 Ottobre 2010 dalle ore 18,00 alle ore 20,00

anarchia        svastica

comunismo        fascismo

brigaterosse

Presentazione di 5 opere inedite in zucchero alterate e trasformate a 175°c.
Opere astratte che nascondono una realtà cruda.
L””artista in questo caso evidenzia il processo creativo che porta alla nascita di un””opera astratta
nascondendo alla vista dell””occhio un atroce realtà, simboli di lutto che si trasformano in opere piene di calore…
ci sono molte persone che acquistano opere astratte senza sapere il loro significato
e quante di queste pensano che a monte non ci sia un senso logico nel loro esistere.
la opere esposte alla Chiurato art gallery sono:

fascismo, comunismo, brigate rosse, anarchia, nazismo

Vista.
Colori.
Mille gradazioni si stagliano,
prepotenti e baldanzose,
alla vista di chi osserva.

Rappresentazione.
Forma di verità nascosta,
protetta dal velo di Maya.
Parvenza, illusione, sogno
cui superficialmente l’occhio si posa,
senza cogliere i nessi del tutto.

Volontà.
La mente irrazionale squarcia il manto.
I colori si allineano,
come gli astri sulla volta notturna,
a formare costellazioni
che sorprendono la mente e turbano il cuore.

Bramosia, scoperta, realtà.
Lotta infinita,
priva di spazio e tempo,
tra fenomeno e noumeno,
razionale e irrazionale,
volutas e noluntas

Così si alternano altalenando
piacere e dolore,
pienezza e mancanza,
tensione e quiete,
spingendo l’azione ad atrocità e barbarie,
ma ritorcendosi violente nella vita concupiscente
di chi anela al tutto,
e accrescendo impellente
un eterno e inguaribile “male di vivere”.