convegno: ARTE, CULTURA, IMPRESA

Castello Inferiore di Marostica, venerdì 21-10-2011 ore 20,00
introduzione di Monica smiderle
relatori: Marco Chiurato (artista), Renato Meneghetti (artista), Ivano Costenaro(imprenditore), Maria Teresa Costa(assessore alla cultura), Gianni Scettro(Sindaco di Marostica), Giulio Martini(Editore), Francesco Bernardi(presidente associazione industriali Bassano), Martino Bonotto(Assessore alla Cultura della provincia), Marco Barucco, Stefano Cavalli(direttore generale Unipol Banca)

il sindaco Scettro e l’assessore Costa come rappresentanti dell’Ente comunale, hanno ribadito l’impegno delle amministrazioni locali nel sostenere i progetti culturali di valore pur in questo momento molto critico per il settore pubblico; Francesco Bernardi presidente di Confindustria Bassano e i rappresentanti dei gruppi Unipol hanno messo in evidenza il ruolo importante e le prospettive produttive per le aziende dell’investimento in cultura, nei loro interventi per esemplificare gli imprenditori hanno posto l’accento sulle formule concrete e riuscite del sodalizio tra il pubblico e il privato; Giulio Martini ha presentato il progetto editoriale di AreaArte, un’iniziativa che lavora in questa direzione e che intende contribuire a creare una sinergia tra artisti, imprese, fondazioni.
Gli artisti Renato Meneghetti e Marco Chiurato – quest’ultimo con una performance provocatoria, un intervento volontariamente ammutolito, senza parole – si sono invece assunti il compito di mettere in evidenza il percorso ad ostacoli che incontrano gli artisti non affermati nel rendere “pubblica” la loro opera, ricordando così che spesso ci si muove in un mercato dell’arte di quelli che si svolgono al chiuso e telati dall’ipocrisia e dalle marchette.