TI PENSI SE – neve marina

TI PENSI SE
TI PENSI SE…
Papà ti pensi se la casa fosse un dinosauro?
Papà ti pensi se la luna si potesse toccare?
Papà ti pensi se la tua macchina fosse di terra?
TI PENSI SE.. è il nuovo ciclo di opere di Pablo Chiurato.
Dalle domande più strane e divertenti alle risposte concrete e assurde come le domande stesse, tramutando in arte le risposte con concetti fantastici ed assurdi come le domande.
In questo caso un bambino, come un artista contemporaneo, pensa e la risposta viene realizzata da un artigiano capace di capirlo come un padre fa con il proprio figlio.
Riprodurre in arte ciò che i bambini vedono con i loro occhi.
In questo caso Pablo Chiurato vede per la prima volta la schiuma bianca “neve marina” che ai suoi occhi appare come la schiuma della vasca da bagno nella vasca adriatica.
Papà ti pensi se questa schiuma fosse di sasso?
Papà ti pensi se questa schiuma si potesse portare a casa?
Papà ti pensi se si potesse mangiare?
Da qui nasce la prima opera dal titolo:
NEVE MARINA
Acqua, zucchero e albume

Paradossalmente le fantasie dei bambini possono essere paragonate all’arte contemporanea a volte incomprensibile e banale.
Perché la rappresentazione in oggetto della fantasiosa idea di un bambino non può essere considerata arte contemporanea?
L’arte contemporanea è la riproduzione di qualcosa che stravolge la realtà, tanto stravolta quando a guardarla sono gli occhi di un bambino.


neve_marina_12 neve_marina_15neve_marina_13
opera di Pablo Chiurato
neve_marina_09neve_marina_04neve_marina_06neve_marina_05 neve_marina_07neve_marina_11 neve_marina_03
performance di Pablo Chiurato
neve_marina_02neve_marina_01