NATURA NATURALE

CORTE BENEDETTINA, via Melzi, 5 Correzzola-PD
Un lungo excursus focalizzato sulla rappresentazione dello stretto rapporto tra uomo e natura, dialogando con viste mozzafiato e gli abitanti ad esse legati, trasformazioni del territorio e l’esaltazione del concetto di pittoresco nella stesura dell’opera.
orario: sabato, la domenica e i festivi dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30
vernissage: 30 settembre 2017. ore 18.30
curatori: Enrica Feltracco, massimiliano sabbion, Matteo Vanzan
autori: Tano Festa, Michele Cascella, Piero Gilardi, Piero Guccione, Virgilio Guidi, Umberto Lilloni, Carlo Mattioli, Zoran Music, Antonio Pedretti, Mario Schifano,
Leda Guerra, Marco Chiurato, Alessio Bolognesi, Lorenzo Cecilioni, Maria Candeo, Silvia Scuderi, Nino Zampieri, Paolo Psiko, Alessio b, Giuseppe Ciracì, Michela Nicoletti, Daniele Fortuna, Ketra Elena
natura_naturale_installazione_chiurato_invito
natura_naturale_installazione_chiurato_23 natura_naturale_installazione_chiurato_21 natura_naturale_installazione_chiurato_20 natura_naturale_installazione_chiurato_19 natura_naturale_installazione_chiurato_17 natura_naturale_installazione_chiurato_16 natura_naturale_installazione_chiurato_15 natura_naturale_installazione_chiurato_13 natura_naturale_installazione_chiurato_12 natura_naturale_installazione_chiurato_11 natura_naturale_installazione_chiurato_08 natura_naturale_installazione_chiurato_07 natura_naturale_installazione_chiurato_06 natura_naturale_installazione_chiurato_04 natura_naturale_installazione_chiurato_03 natura_naturale_installazione_chiurato_02

congelare le cellule del lievito madre

congelare il tempo,
congelare l’ invecchiamento di tua madre,
congelare la sua lievitazione,
congelare il momento in cui è al massimo delle sue forze.
Troppo tardi, riscalderai solo il ricordo.

materiale: ceramica madre, corda
congelare_le_cellule_del_lievito_madre_01congelare_le_cellule_del_lievito_madre_07congelare_le_cellule_del_lievito_madre_06congelare_le_cellule_del_lievito_madre_04congelare_le_cellule_del_lievito_madre_05

nemo ladro in patria

NEMO LADRO IN PATRIA
La parola di Marco.
Cari furfanti non provate vergogna a rubare le tazzine al bar sotto casa, non sarete mai ladri in patria.
Prendete le tavole palmari e connettetevi al sito lepenedartista.blogspot.it, cercate il comandamento INSEMINATION e acquistate subito.
Apostori profanate la vostra tazzina con un colpo di coda!

nemo_ladro_patria_ok01

l’ anello della vergogna

L’ ecosistema marino impiega dai 15 ai 35 milioni di anni a costruire i fondali.
Il datteri impiegano dai 15 ai 35 anni a costruire la loro dimora all’ interno di essi.
Il bracconiere impiega dai 15 ai 35 secondi a distruggerle con le proprie mani
Il commensale impiega dai 15 ai 35 minuti a divorare i molluschi.
Lo sai che un solo piatto di linguine ai datteri costa 1 metro quadrato di fondale marino?
Un’ opera degna di uno scultore di tutto rispetto

anello_della_vergogna_chiurato_02anello_della_vergogna_chiurato_06anello_della_vergogna_chiurato_04anello_della_vergogna_chiurato_03