Archivio della categoria: Performance

Protetto: Chinderlist

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:

ERUZIONE DOLOSA

TI PENSI SE…
Papà ti pensi se la casa fosse un dinosauro?
Papà ti pensi se la luna si potesse toccare?
Papà ti pensi se la tua macchina fosse di terra?
TI PENSI SE.. è il nuovo ciclo di opere di Pablo Chiurato.
Dalle domande più strane e divertenti alle risposte concrete e assurde come le domande stesse, tramutando in arte le risposte con concetti fantastici ed assurdi come le domande.
In questo caso un bambino, come un artista contemporaneo, pensa e la risposta viene realizzata da un artigiano capace di capirlo come un padre fa con il proprio figlio.
Riprodurre in arte ciò che i bambini vedono con i loro occhi.
VIDEO ERUZIONE DOLOSA


vulcano_11vulcano_02 vulcano_06 vulcano_01 vulcano_04vulcano_03
catalogo: ingredienti per innescare un’eruzionevulcano_catalogo_01 vulcano_catalogo_08vulcano_catalogo_07vulcano_catalogo_06vulcano_catalogo_05 vulcano_catalogo_02vulcano_catalogo_03
per acquistare il tuo vhulk ano premi quivhulkano_01

TI PENSI SE salvataggio di cristo

TI PENSI SE…
Papà ti pensi se la casa fosse un dinosauro?
Papà ti pensi se la luna si potesse toccare?
Papà ti pensi se la tua macchina fosse di terra?
TI PENSI SE.. è il nuovo ciclo di opere di Pablo Chiurato.
Dalle domande più strane e divertenti alle risposte concrete e assurde come le domande stesse, tramutando in arte le risposte con concetti fantastici ed assurdi come le domande.
In questo caso un bambino, come un artista contemporaneo, pensa e la risposta viene realizzata da un artigiano capace di capirlo come un padre fa con il proprio figlio.
Riprodurre in arte ciò che i bambini vedono con i loro occhi.
Pablo vede il pattino e dice:

papà ti pensi se il pattino di salvataggio volasse?
papà ti pensi se la barca di salvataggio fosse dentro casa nostra?
papà ti pensi se la barca potesse salvare un uomo che è nel cielo?

da qui nasce il progetto provocatorio per andare a vedere il salvataggio di cristo,
un trip mentale che trasforma un moscone salvataggio in un crocifisso.
I turisti partono in modo fantastico per andare a vedere il salvataggio della crocifissione, tra aperitivi e mega party, trovandosi di fronte ad un’opera-icona rappresentatata dallo stesso moscone salvagente.

Paradossalmente le fantasie dei bambini possono essere paragonate all’arte contemporanea a volte incomprensibile e banale.
Perché la rappresentazione in oggetto della fantasiosa idea di un bambino non può essere considerata arte contemporanea?
L’arte contemporanea è la riproduzione di qualcosa che stravolge la realtà, tanto stravolta quando a guardarla sono gli occhi di un bambino.
salvataggio_locandina_02

salvataggio_locandina_01

salvataggio_12salvataggio_09salvataggio_21 salvataggio_17 salvataggio_23  salvataggio_19 salvataggio_14salvataggio_03 salvataggio_04 salvataggio_05 salvataggio_08 salvataggio_01
catalogo: come partecipare al salvataggio di cristo
salvataggio_di_cristo_catalogo_01salvataggio_di_cristo_catalogo_04salvataggio_di_cristo_catalogo_02salvataggio_di_cristo_catalogo_03

TI PENSI SE – neve marina

TI PENSI SE
TI PENSI SE…
Papà ti pensi se la casa fosse un dinosauro?
Papà ti pensi se la luna si potesse toccare?
Papà ti pensi se la tua macchina fosse di terra?
TI PENSI SE.. è il nuovo ciclo di opere di Pablo Chiurato.
Dalle domande più strane e divertenti alle risposte concrete e assurde come le domande stesse, tramutando in arte le risposte con concetti fantastici ed assurdi come le domande.
In questo caso un bambino, come un artista contemporaneo, pensa e la risposta viene realizzata da un artigiano capace di capirlo come un padre fa con il proprio figlio.
Riprodurre in arte ciò che i bambini vedono con i loro occhi.
In questo caso Pablo Chiurato vede per la prima volta la schiuma bianca “neve marina” che ai suoi occhi appare come la schiuma della vasca da bagno nella vasca adriatica.
Papà ti pensi se questa schiuma fosse di sasso?
Papà ti pensi se questa schiuma si potesse portare a casa?
Papà ti pensi se si potesse mangiare?
Da qui nasce la prima opera dal titolo:
NEVE MARINA
Acqua, zucchero e albume

Paradossalmente le fantasie dei bambini possono essere paragonate all’arte contemporanea a volte incomprensibile e banale.
Perché la rappresentazione in oggetto della fantasiosa idea di un bambino non può essere considerata arte contemporanea?
L’arte contemporanea è la riproduzione di qualcosa che stravolge la realtà, tanto stravolta quando a guardarla sono gli occhi di un bambino.


neve_marina_12 neve_marina_15neve_marina_13
opera di Pablo Chiurato
neve_marina_09neve_marina_04neve_marina_06neve_marina_05 neve_marina_07neve_marina_11 neve_marina_03
performance di Pablo Chiurato
neve_marina_02neve_marina_01

PABLO CANOVA

Papà non riesco a disegnare è tutto bianco
prova dai
basta mi sono stancato andiamo via
dai aaa, che poi se a sughemo per fare una mostra qua
cosa vuole dire se a sughemo?
capirai….

pablo_canova_04pablo_canova_02  pablo_canova_06 pablo_canova_08    pablo_canova_12 pablo_canova_13   pablo_canova_16 pablo_canova_17 pablo_canova_18 pablo_canova_19    pablo_canova_23
catalogo con copertina in gesso
pablo_canova_30pablo_canova_35pablo_canova_27 pablo_canova_28
operain gesso che contiene l’anima del Canova
pablo_canova_25 pablo_canova_33

Diego Armando Maratona

diegoarmandomaratonaa
Omaggio a Maradona e “Maratona” nel suo nome, a Marostica, lunedì… nella piazza degli scacchi dove, per 42 chilometri, l’atleta Luigi Vivian correrà in tondo come il Dio del calcio palleggiava.
Al termine il maratoneta verrà premiato con un premiocapitello realizzato da Marco Chiurato
se il traguardo raggiungerà NAPOLI lo stesso premio sarà donato al vincitore che potrà ritirarsi in preghiera verso il suo IDOLO.
A potersi accaparrare il premio sarà solo un Napoletano visto che a Napoli solo loro potranno partecipare.

Omaggiò a Maradòn e “Maratonà” into suo nomè, a Marosticà, Mercolèdì 16 Dicèmbr e’ ore 4.59 int’a’ piazzà degli scàcch dovè, ppe 42 chilometrì, l”atlèt Giggino Viviàn corrèrà in tondò comm o’ Dio ro’ calciò palleggiavà.
o’ termìn o’ maratonèt vèrrà premiàt cu nu’ premiocapitèll realizzàt ra LEPENEDARTISTA. 
s o’ traguàrd raggiungèrà napule o’ stessò premiò sarà donatò o’ vincitòr ca’ pòtrà ritiràrs in preghièr versò o’ suo IDOLO.
A potèrs accaparràr o’ premiò sarà sul nu’ napulitan vistò ca’ a napule sul lorò potrànn parteciparè.


diego_armando_maratona_premiodiego_armando_maratona_garmi